Salta navigazione principale

In che modo i mormoni rendono il culto in chiesa?

Ti sei mai chiesto in cosa credono i mormoni? Che cosa fanno i mormoni la domenica? Oppure che cos’è una riunione sacramentale dei Santi degli Ultimi Giorni? Ogni domenica i membri della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni si riuniscono per prendere il santo sacramento. La riunione sacramentale è un momento in cui i membri della chiesa di Cristo si riuniscono per adorare, ma è anche un momento di riflessione personale e introspezione.

Che cosa credono i mormoni riguardo al sacramento?

La parte più importante della riunione sacramentale è l’ordinanza del sacramento. I mormoni credono che il sacramento è costituito da due parti essenziali: il pane e l’acqua. Poco prima della Sua morte, Gesù Cristo stesso insegnò ai Suoi discepoli l’importanza del sacramento. Insegnò che il pane rappresenta il Suo corpo e che l’acqua rappresenta il sangue che ha versato per noi. Le Scritture insegnano che “Gesù prese del pane; e fatta la benedizione, lo ruppe, e dandolo a’ suoi discepoli, disse: Prendete, mangiate, questo è il mio corpo. Poi, preso un calice e rese grazie, lo diede loro, dicendo: Bevetene tutti, perché questo è il mio sangue, il sangue del patto, il quale è sparso per molti per la remissione dei peccati” (Matteo 26:26–28). I Santi degli Ultimi Giorni non credono che il pane e l’acqua divengano letteralmente il corpo e il sangue di Cristo, credono invece che sono promemoria possenti e simbolici del Suo sacrificio per noi.

Per i Santi degli Ultimi Giorni prendere il sacramento è uno dei momenti più sacri e speciali della settimana. Dei giovani degni che detengono il santo sacerdozio di Dio dicono una preghiera speciale dopo aver spezzato il pane. Il pane benedetto viene distribuito su dei vassoi in modo che ogni membro della congregazione possa prenderne un pezzetto. Lo stesso procedimento si segue quando l’acqua viene benedetta e distribuita. Durante la distribuzione del sacramento, i membri della Chiesa hanno l’opportunità di riflettere sul loro rapporto con Dio, di meditare sul sacrificio espiatorio compiuto da Gesù Cristo in loro favore e di impegnarsi a migliorare la loro vita.

Che cos’altro accade durante una riunione sacramentale dei Santi degli Ultimi Giorni?

Le riunioni sacramentali dei Santi degli Ultimi Giorni di solito sono dirette da un vescovo, che è il dirigente non retribuito di una congregazione, o da uno dei suoi consiglieri. Normalmente si chiede a diversi membri della congregazione di arrivare pronti a tenere un discorso su un argomento assegnato, ma nessuno è obbligato a partecipare. Una volta al mese si tiene una riunione speciale chiamata “di digiuno e testimonianza”. In questa occasione, i membri digiunano, ossia si astengono dal cibo e dalle bevande per due pasti consecutivi. Durante questa riunione, qualsiasi membro può esprimere i propri pensieri e la propria tesimonianza in merito a Gesù Cristo e al Suo vangelo.

I Santi degli Ultimi Giorni credono anche che la musica rappresenta una parte importante delle riunioni sacramentali. Tipicamente si cantano degli inni all’inizio e alla fine della riunione sacramentale, e prima della benedizione del sacramento. Occasionalmente un coro o un membro della congregazione presenta un numero musicale. I mormoni credono che la musica sacra invita lo Spirito Santo a essere presente alla riunione e che “il canto dei giusti è una preghiera per [Dio]” (DeA 25:12).

Come posso saperne di più sulle riunioni sacramentali dei Santi degli Ultimi Giorni?

Il modo migliore per saperne di più su ciò in cui credono i mormoni e su ciò che accade durante la riunione sacramentale è partecipare di persona a una riunione sacramentale! I visitatori sono sempre benvenuti. Per sapere quando e dove si tengono le riunioni sacramentali nella tua zona, visita mormon.org.