Salta navigazione principale

Digiuno di ringraziamento per il Tempio

Digiuno di ringraziamento per il Tempio

Domenica 25 settembre i membri della Chiesa in Italia si uniranno in un digiuno di ringraziamento per il procedere dei lavori sul cantiere del primo tempio in Italia.

Questo il testo della lettera che l'anziano Alessandro Dini Ciacci ha inviato ai membri:

'Cari fratelli e care sorelle, i lavori al cantiere del tempio procedono a pieno ritmo e desidero rendervi partecipi dell’ottimo spirito di cui si gode sul cantiere.

Il primo tempio in Italia sarà una grande benedizione per tutti noi. Per la maggior parte dei membri accorcerà i tempi di viaggio e aumenterà la possibilità di frequentarlo, e sarà un segno tangibile della forza spirituale dei membri della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni in Italia.

Ci siamo spesso ritrovati a chiedere al Padre di benedire la costruzione di questo tempio. Le nostre suppliche sono state accolte e oggi, che i lavori procedono bene, è il tempo di unirci tutti in un digiuno speciale di ringraziamento che si terrà domenica 25 settembre.

Tutti coloro che possono farlo sono invitati a digiunare e a fare una donazione al Fondo per la costruzione dei templi affinché altri templi possano essere costruiti in giro per il mondo per benedire la vita di tanti altri figli e figlie del nostro Padre Celeste da ambo i lati del velo.

Il 17 luglio scorso, il presidente Dieter F. Uchtdorf, in visita in Italia, ha detto: “Il tempio [in Italia] non sarà pronto quest’anno, ma NOI dobbiamo essere pronti per il tempio quest’anno”. Alla luce di questa richiesta di un apostolo del Signore, ogni membro della Chiesa in Italia dai 12 anni in su è invitato a qualificarsi per una raccomandazione per il tempio entro la fine di quest’anno. Coloro che già la detengono sono invitati a tornare al tempio tra oggi e la fine di quest’anno.

Il nostro profeta, il presidente Thomas S. Monson, ha detto: “Non c’è obiettivo più importante su cui lavorare che essere degni di andare al tempio. I vostri sacrifici potranno rimettere a posto la vostra vita […] forse dopo aver abbandonato vecchie abitudini […] Di qualsiasi cosa si tratti, qualificatevi per entrare nel tempio di Dio” (Thomas S. Monson, “Il sacro tempio: un faro per il mondo”, Liahona, maggio 2011, 90).

Con affetto,

Alessandro Dini Ciacci

Settanta, Area Europa'